Yin Yang Marketing dalla Cina i consigli del maestro Shu Zi

Per chi fa marketing, web marketing o si occupa di qualsiasi disciplina mutevole e dinamica leggere è una cosa fondamentale. Per questo voglio segnalarti in questo articolo il libro, edizioni il Punto d’Incontro di Roberto Tiby, sottotitolo “L’unica certezza e il cambiamento” titolo: Yin Yang Marketing.

La storia è la seguente: il protagonista ovvero lo scrittore narra in prima persona il suo incontro, casuale in aereo durante un viaggio in Cina con un certo Howard, un marketer americano appassionato di pubblicità comunicazione marketing. Howard ha conosciuto il maestro Shu Zi il quale gli ha fatto conoscere un approccio tutto cinese alla vita e agli affari, approccio che Howard ha “modellato” per il marketing.

I principi di Shu Zi nascono dall’osservazione “grafica e concettuale” del simbolo universalmente conosciuto del TAO e dalla spiegazione del significato dell’immagine. Dal simbolo si passa in disamina tutto il marketing dai processi aziendali alle persone, per poi passare al “problema/dilemma” che le aziende attraversano fra il fare clienti nuovi e fidelizzare i clienti acquisiti fino al posizionamento. Un libro che media fra gli opposti, facile da leggere ma profondo, che ci permette di comprendere quanto gli equilibri e le dinamiche aziendali siano tutto quando si affronta una materia così trasversale come il marketing.

Qualche spunto in più sullo Yin Yang Marketing – l’argomento è il posizionamento – da applicare anche al vostro sito web? Shu Zi dice letteralmente:

se vuoi costruire una nuova casa, prima di pensare a dove vorresti erigerla devi capire che tipo di fondamenta sei in grado di realizzare, poi chi ci andrà ad abitare. Quando avrai capito queste cose avrai anche trovato il posto ideale.

In conclusione allora un libro nuovo (2010) ed attualissimo che parla di Marketing, si basa sugli antichi principi della filosofia cinese, che affronta temi caldissimi e cari ai marketer di tutto il mondo, che parla di certezze e cambiamenti e che si adatta benissimo anche a tutti gli appassionati di web marketing.

Attendo i vostri commenti

Condividi:

Written by

Marketing Informatico è un'agenzia web specializzata nell'aumento delle vendite per i propri clienti.

3 Commenti su “Yin Yang Marketing dalla Cina i consigli del maestro Shu Zi

  1. ;-) Bhé grazie per la citazione….e per la sponsorizzazione!
    ero che il libro vi sia piaciuto quanto è piaciuto a me scriverlo.
    Roberto Tiby

  2. Carissimo Roberto,

    mi chiamo Massimo Tegon e sono io che ho scritto l’articolo è un piacere leggerti… sembra fatto apposta!
    Il libro mi è piaciuto molto e l’ho anche pubblicizzato durante un corso di formazione sul web marketing che ho tenuto alla Camera di Commercio di Pisa, tant’è che mi hanno subito chiesto se avessi una percentuale sulle vendite ;)

    Bè se vuoi inviarmela ben volentieri! Per cui se notate un aumento delle vendite a Pisa il motivo lo sai!
    Ying Yang Marketing me lo ha segnalato una mia amica che è appassionata di medicina cinese e ben conoscendo la mia passione per la strategia cinese quando lo ha visto me l’ha detto.
    Il tuo libro mi è piaciuto molto per cui ne parlerò spesso.
    Complimenti davvero!

    PS: condivido con te la passione per il marketing e chissà se prima o poi le nostre strade s’incroceranno!
    Nín hào

  3. Bhé può essere… se ti occupi di marketing e formazione… chissà che un giorno ci si incroci sul serio. Se ti può interessare ho un piccolo saggio di una decina di pagine che ho scritto recentemente sui problemi organizzativi… che penso potrebbe interessarti magari per pubblicarlo sul tuo sito. E’ il “germe” di un prossimo libro che sto “costruendo” con il contributo dei lettori.
    Fammi sapere. Ciao. Roberto

Tu cosa ne pensi? Inserisci il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>