Google lancia il bottone BUY nei risultati della Serp

Google lancia il bottone Buy in SERP e si prepara a rivoluzionare il mondo dell’e-commerce: Amazon e Ebay sono avvisati.

bottone-google-buyLa notizia, se confermata, è di quelle che potrebbero rivoluzionare il mondo del commercio online – e le strategie di aumento delle vendite. Secondo quanto si apprende dal Wall Street Journal, infatti, nelle prossime settimane Google starebbe per lanciare il pulsante Buy per effettuare acquisti online direttamente dai risultati della SERP. Questa novità del “Buy in SERP” riguarderebbe i risultati a pagamento di Adwords – inclusi nella sezione “shop on Google” – e non i risultati organici.
Secondo questa fonte, dovrebbe partire a breve una sperimentazione che coinvolge una parte di traffico proveniente da dispositivi mobili escludendo le ricerche da desktop. In diversi paesi al mondo, tra cui USA e Giappone, le ricerche da mobile hanno ormai sorpassato in numero quelle da pc e da Mountain View stanno cercando un modo efficace per intercettare le potenziali vendite e-commerce provenienti da mobile.

Buy in SERP…ma a che scopo?

L’obiettivo del colosso americano è quello di contrastare lo strapotere dei marketplace come Amazon ed Ebay, creando una sorta di marketplace concorrente interno, e favorire l’aumento delle vendite degli e-commerce, che così sarebbero più stimolati ad investire cifre maggiori negli annunci Adwords.
A riguardo i retailers hanno già avanzato una serie di dubbi, come il timore che il loro rapporto diretto coi clienti si affievolisca o l’impossibilità di raccogliere i dati degli utenti che effettuano acquisti, come indirizzi email da utilizzare per successive attività promozionali. Tuttavia, secondo una fonte di Google, l’azienda americana avrebbe rassicurato che i retailer riceveranno i dati di fatturazione e le email dei clienti.
Rimangono alcuni dubbi anche sulla ripartizione dei profitti: pare che Google potrebbe non richiedere una percentuale sulla vendita ma solamente il costo della visualizzazione dell’inserzione nel box “shop on Google” dedicato agli acquisti Buy in SERP, cosa che potrebbe aumentare le vendite degli e-commerce senza dover però pagare le commissioni ai marketplace che invece erodono il margine dei commercianti.
A proposito di margini, i maligni già sostengono che la mossa di Google sia finalizzata all’aumento del costo delle inserzioni per Amazon & co per rimanere in alto nei risultati di ricerca, col rischio però di finire all’esame degli organi anti-trust.
Si vocifera che l’annuncio ufficiale di questa novità potrebbe essere fatto a fine mese all’I/O di San Francisco, l’evento di Google dedicato agli sviluppatori.

Condividi:

Written by

Staff SEO Marketing Informatico®

7 Commenti su “Google lancia il bottone BUY nei risultati della Serp

    • Caro Lorenzo,
      chissà, magari basterà fare una ricerca qualsiasi su Google nelle prossime settimane ;-)
      grazie per il tuo commento.

    • Ciao Veronica,
      ancora non ci sono notizie ufficiali su questo aspetto.. però è probabile che il pagamento dell’acquisto tramite il bottone buy in serp vada direttamente a Google
      grazie per il tuo commento!

    • Ciao Ilaria,
      è una sorta di concorrenza interna… anche se in realtà google shopping ti rimanda direttamente dentro i siti degli inserzionisti!
      grazie per il tuo commento

Tu cosa ne pensi? Inserisci il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>