Il mercato e commerce funziona anche se

ANALISI DI MERCATO
Si è appena concluso il 2013, pertanto, come di consueto tiriamo le somme e facciamo le nostre previsioni per il 2014. Dall’analisi fatta sui nostri clienti possiamo dire che è finita la richiesta di siti tradizionali, corporate e di prodotto mentre sono aumentate le richieste relative agli e-commerce.

ecommerce 2014Anche le aziende di produzione stanno guardando al mondo E-Commerce e alle modalità per poter affiancare alla rete tradizionale una rete vendita online in “concorrenza diretta o indiretta” con / contro distributori, agenti, negozi fisici. Non solo distributori quindi ma anche gli stessi produttori entrano nel mercato puntando al cliente finale. Problemi di ritardo nei pagamenti fra aziende e crisi hanno spinto sempre di più gli imprenditori ed i dirigenti a puntare sul mercato online. Obiettivo: incassare prima di spedire per recuperare liquidità!

Il mantra che abbiamo sentito e che continuiamo a sentire anche in questi primi giorni del 2014, sia nelle media che nella piccola impresa italiana, è: – “ VOGLIO VENDERE ONLINE“. Leggo una delle ultime mail arrivate in questi giorni sull’analisi vendite fatta da uno dei nostri clienti:

Ciao, vi informo che si sono praticamente concluse le spedizioni degli ordini acquisiti dal canale e-commerce con data 2013. La chiusura è per essere il primo anno (il 2012 lo consideriamo l’anno “zero”) molto buona: 111.401 euro euro contro i 22.227 dell’anno precedente (spediti nell’anno quasi 1800 ordini a fronte di solo 24 resi).

Pubblichiamo online quindi le nostre considerazioni!

IL MERCATO E COMMERCE FUNZIONA ANCHE SE

Vademecum per le PMI:

  1. Formazione: L’imprenditore o il dirigente preposto a gestire il progetto di vendita online deve avere una formazione adeguata. Inoltre anche la persona che gestirà il negozio online deve conoscere le regole del mercato.
  2. Piattaforma E-commerce: Le piattaforme per gestire l’ecommerce sono diverse. La regola base, che ci sentiamo di consigliare sempre, è la seguente: scegli uno strumento che nel tempo possa crescere perchè le esigenze di ogggi sono diverse dalle esigenze di domani! La piattaforma deve essere scalabile e ti deve permettere nel tempo di ampliare le prestazioni senza limiti.
  3. Pubbicità e promozione: La Gallina che Canta ha fatto l’Uovo! Lo sforzo maggiore deve essere rivolto alla pubblicità del sito e alla promozione dei prodotti. Inutile lamentarsi se non vendiamo. I problemi maggiori sono: poche visite, prodotti poco attraenti, prezzi sbagliati, nessuna conoscenza del mercato online e dei competitor. Chi compra online è “sveglio”, conosce le regole, sa effettuare velocemente un confronto prezzi o un confronto del servizio (sui tempi di consegna, ad esempio). Spesso le strategie di vendita non tengono conto di cosa fanno i concorrenti! Se il mio concorrente online fa il trasposto gratuito, se voglio essere competitivo devo anche io regalare il trasporto o meglio: affogare il costo del trasporto nel prezzo di vendita!

Anche quest’anno quindi ci saranno tre grandi filoni tematici del mercato e-commerce: gli imprenditori che si affacciano al web per la prima volta (una parte dei quali si scotterà) e gli imprenditori che invece vorranno aumentare le vendite cavalcando l’aumento già avuto nel 2013.

Poi ci sarà ancora chi attenderà aspettando “che le cose tornino come prima”! Attendete pure, noi intanto continuiamo a fatturare e crescere!

Condividi:

Written by

Massimo Tegon: è il fondatore di Marketing Informatico®, specialista di marketing, web marketing e aumento delle vendite. E' stato copywriter di numerose campagne pubblicitarie nazionali radio e tv. Si è occupato di Progetti Software, di CTI (computer telephony integration) e di ERP. E' passato al web marketing nel 2002 studiando la SEO, per poi passare al PPC e ai Social Media. E' consulente di numerose aziende italiane, formatore per Associazioni Industriali, Camere Commercio, Ial, relatore ad eventi nazionali. Appassionato di marketing, psicologia, vendite. Insegna Web Marketing, E-Commerce e Social Media Marketing.

Tu cosa ne pensi? Inserisci il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>