“Magento Open Source Ecommerce”

PERCHE’ MAGENTO E- Commerce?
Il mio collega Dario, proprio quello che ha la scrivania di fronte alla mia, con la sua bella piantina verde e la foto della famiglia in bella vista, è un super esperto di E-Commerce. Praticamente dall’inizio della sua carriera lavorativa si è occupato di ideare, lanciare e gestire E-Commerce dai fatturati notevoli.

Oggi è un evangelist di Magento, l’Open Source per fare E-Commerce, a sua detta, migliore al mondo. Ho cercato di capire perchè dal suo punto di vista, lui è uno abituato a gestire dall’interno le piattaforme di commercio elettronico, Magento fosse il migliore. Dal mio punto di vista, io faccio il SEO, l’ho trovato Google Oriented e Web 2.0 nativo, cosa che mi ha fatto capire che sicuramente potrebbe essere il mio preferito. Ma gli altri e-commerce che caratteristiche hanno?

Allora, bello come il sole, Dario mi ha proposto una mega tabella con il confronto delle caratteristiche fra Magento, Os Commerce, Zen Cart X Cart, e VirtueMart. Attenzione il benchmark è stato effettuato solo con software Open Source per l’E-Commerce. Abbiamo volutamente scartato ambienti proprietari, che pure abbiamo analizzato in quanto non riescono a competere quando prendiamo in considerazione anche il ROI. Personalmente ho analizzato la piattaforma IBM che non mi è piaciuta per nulla.


Tornando a Magento e agli altri Open, visto che siamo abituati a condividere con gli altri abbiamo pensato di scrivere questo articolo e condividere un pò di know-how.

Questa tabella compara 14 caratteristiche fra i 5 concorrenti, per le altre vi invito a contattarci e richiedere una demo
oppure vi consiglio di partecipare al Corso di E-Commerce organizzato il 24 e 25 febbraio da Marketing Informatico. Scoprirete non solo perchè la piattaforma Open Magento è la nostra preferita ma anche trucchi e case history dei migliori progetti e-commerce italiani. Dalla gestione del commercio elettronico fino alle attività web marketing.

Tu invece quali esperienze hai avuto?




Condividi:

Written by

Marketing Informatico è un'agenzia web specializzata nell'aumento delle vendite per i propri clienti.

4 Commenti su ““Magento Open Source Ecommerce”

  1. Magento ha vinto per due volte il premio bossie come miglior piattaforma open suorce e commerce. Un motivo ci Sarà se qualcuno si prende la briga non solo di usarlo ma anche di premiarlo. Personalmente lo ritengo fantastico

  2. Ciao,
    sono capitato casulamente sul vostro sito attraverso “viral marketing” ed ora lo sto spulciando un po’ …
    Per quel che riguarda il contenuto sopra, non posso credere che un articolo datato febbraio 2011 non includa “opencart” tra i suoi prodotti;
    Ho progetti in piedi su oscommerce, vecchio vecchio, grande vecchio con un piede nella fossa, ma con infiniti moduli e sopratutto manipolabile da paura: i prodotti? 2 tabelle! gli ordini? 2 tabelle …
    E’ da un anno che studio magento, ha tutto e di più, ma è praticamente impossibile manipolarlo per “evolutive spot”, ogni volta che un cliente mi chiede qualche cavolata, spero ci sia uno script pronto perchè mi viene il mal di pancia!!!
    Connessioni ODBC? non ha nemmeno senso pensarci, ci vuole un mese solo per studiare la struttura degli archivi;
    Poi bisogna mettere in piedi job per le pulizie di log e sporcizie innutili … un disastro di cose da fare per ottimizzarlo;
    Senza contare che se non si ottimizza la compressione dei dati ecc. ecc. su .htaccess, beh gira come una lumachina dopo una maratona!!!
    E’ possibile che ogni singolo campo di anagrafica cliente di un ordine sia su una riga di una tabella contenente id ordine id codice tipo campo e valore del campo? Che senso ha? Non bisogna mica aggiungere mille campi in una angrafica … E che query devo fare per agganciarmi in forma diretta? un Libro di query!!!

    Quando ero alla ricerca del successore a oscommerce ero incappato in opencart e mi sembrava un gran bel progetto, certo i template vanno fatti da zero ma non sono complessi da gestire … poi tutti parlavano di magento e ho investito un anno!!!

    Ora sto quasi per desistere e migrare da oscommerce a opencart … aspetto solo di testare la nuova 1.5, speriamo almeno abbiano sistemato l’import export dei prodotti strutturati, perchè era una vergogna poter movimentare solo prodotti semplici o dover impazzire per fare altrimenti;

    Finito lo sfogo, vi chiedo solo di comparare anche questo “opencart” benedetto perchè mi sembra un oscommerce moderno come semplicità, ma con le funzioni di magento … sembra che il team di sviluppo gli corra dietro :)
    Bene, comunque

    Che dite? si può fare?
    … si si questa era solo una sorta di landing page, con l’obiettivo di accalappiare ignorantelli che cercano competenza … e chi ha pensato questo sito sicuramente competenza ne ha da vendere …
    Beh, vediamo quanto mi tente su il commento e se rispondete alla provocazione, che mi sarebbe davvero utile
    Ciao e complimenti (in generale)

  3. Ciao Daniele,

    grazie innanzitutto per la tua partecipazione all’argomento e al tuo punto di vista assolutamente interessante. Io sono Dario Tana ed è un piacere stringerti la mano “virtualmente”! Vorrei fare una piccola premessa in modo da essere il più chiaro possibile.

    Il benchmark che abbiamo fatto prende in considerazioni aspetti slegati dalla programmazione, di cui si occupano altri colleghi.
    Personalmente mi occupo della gestione di siti di e-commerce. Questo significa che le mie competenze si spingono soprattutto all’utilizzo dei sistemi. Mi spiego ancora meglio: ho seguito aziende stando con loro fianco a fianco per mesi, controllando tutti i processi che ci sono dietro un e-commerce.

    Quindi per me il software è lo strumento per ottenere un risultato ed è al risultato (vendite) che le aziende che seguo ambiscono. Le richieste delle aziende che seguo sono di tipo concreto e non hanno alcun interesse al programma che gestisce il sito e io non tendo a far cambiare i sistemi con cui stanno già operando.

    Per quanto possa sembrare una visione limitata io faccio questo. E quanto pubblicato prende in considerazione quindi gli aspetti gestionali del quotidiano, il web marketing e l’efficacia delle vendite.

    Ho letto il tuo post e devo dire che hai ragione su molte cose per cui mi permetto di fare alcune piccole segnalazioni che partono dal presupposto che ti spiegavo sopra.
    Hai ragione a segnalare che nella scheda manca OPENCART così come manca PRESTASHOP che ho trovato molto interessante. Lo hai mai provato?

    Hai ragione sul fatto che, in generale Magento è davvero, ma davvero grosso e, se vogliamo, anche pesante. Ha un’enormità di tabelle e una struttura davvero complessa. Pensa che la macchina ospitante richiede una serie di configurazioni che permettono al sistema di essere più veloce. Su questo non ho nulla da dire.

    Hai anche ragione sul fatto che richiede una lunga serie di ottimizzazioni e mi spiace per i tuoi mal di pancia!

    Ma vedi, il mio punto di vista è NON puntare su un e-commerce e abbracciarlo per sempre. Il mio punto di vista è cercare di capire cosa un’azienda cerca e aiutarla a realizzarsi con il miglior software possibile in quel momento.

    Gli ultimi progetti che ho seguito avevano tutti delle caratteristiche per cui Magento sembra tagliato su misura e, con l’uso, ho sviluppato un grande apprezzamento per questa piattaforma. Per questa ragione ho approfondito questo sistema.

    Ti confermo anche che avevo preso in considerazione OpenCart ma, per l’epoca (l’anno scorso), mi sembrava ancora un pò embrionale.Quando propongo un sistema ad un’azienda cerco anche di mantenere un livello di affidabilità e, OpenCart, mi sembrava un pò giovane…. ma ti assicuro che lo riprenderò in considerazione perché di passi ne ha fatti molti.

    Ti confermo che oggi stuzzica il mio interesse anche PrestaShop (per questo ti ho chiesto se lo conoscevi visto che sei dei settore) e, visto che sono una persona a cui piace sperimentare, è possibile che a breve mi metta a passarci delle nottate… so che sai di cosa parlo!

    Ti dò anche una piccola segnalazione, se può interessarti: tieni controllato MagentoGo… credo che ne vedremo delle belle.
    La tabella che si trova qui sopra non vuole impostare Magento come la soluzione perfetta ad ogni problema. Ma il sistema migliore per le aziende che hanno determinate richieste e caratteristiche. Ti confermo che aggiungerò alla tabella OpenCart e Prestashop non appena avrò tutti i dati a disposizione per poterli ben valutare fra loro.

    Grazie ancora per il tuo commento che è stato da tutti noi molto apprezzato.
    CIao e buon e-commerce anche a te! ;)))

Tu cosa ne pensi? Inserisci il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>