Marketing News

Marketing News

Lo scorso dicembre, insieme a Google Toolbar e Feedburner, è stata introdotta l’url di Google Shortener (goo.gl). Quest’ innovazione è stata integrata con molti altri prodotti tra cui Google News, Blogger, Maps ecc… e oggi le persone hanno richiesto un modo più diretto per utilizzare il servizio. Proprio per rendere Google più sicuro, stabile, veloce, ecco l’idea di http://goo.gl/ grazie alla quale è possibile accorciare le url.

Il Mail Marketing si trova ad affrontare sfide incredibili. L’economia instabile ha portato a molti click, a meno frequenza di acquisti e di conseguenza a meno denaro speso. Il risultato? La maggior parte dei marketers hanno visto tagli del personale di marketing, del bilancio e della larghezza di banda – ma nessun taglio nelle aspettative di performance marketing e ROI (ritorno dell’investimento). In realtà, a molti marketers è stato chiesto di fare ancora di più con meno, come modalità di compensazione del deficit.

Il test di real time marketing che proponiamo quest’oggi è propedeutico al corso di formazione che stiamo tenendo proprio in questo momento. E’ un test “online” e fatto in “tempo reale” che ha lo scopo di fare vedere ai partecipanti la potenza di un motori di ricerca come Google e dell’amore a prima vista con Wordpress.

Esistono al momento moltissimi CMS, Content Management System, utilizzati nel mondo. Alcuni di essi sono free e open source, molti altri sono invece a pagamento, sviluppati da software house di tutti i tipi: dalle più piccole ai colossi internazionali.

Buongiorno a tutti!  Dopo un intenso lavoro e l’entusiasmo di tutto il nostro staff, Marketing Informatico parte proprio oggi con il Corso di Formazione Web Marketing. Più volte ne abbiamo parlato nel nostro blog e nelle nostre pagine social, ma solo ora possiamo confrontarci con le persone che ci hanno contatto dimostrando interesse e attenzione alla nostra attività.

Pay per click quanto mi costi? Una delle realtà più conosciute di internet mantiene nel tempo un trend costante, tanto che per molti è diventata una fonte di guadagno duraturo  in grado di offrire un ottimo ritorno dell’investimento. Ma andiamo per ordine. Che cos’è il Pay per Click? Non è altro che un annuncio pubblicitario pertinente con le risposte relative alle parole chiave date dai motori di ricerca, ovviamente sui portali che offrono questo servizio.

Quanto centra la psicologia con il web marketing? Ve lo diciamo noi, quanto basta per entrare a pieno titolo in un corso di formazione professionale sul web marketing. L’idea, fin dall’inizio, era di proporre una formazione tecnica e specialistica non tralasciando l’aspetto più emotivo e legato alle sensazioni. Ovvero, che impatto hanno sulla psiche umana colori, forme, contenuti, immagini di un sito web?

La pubblicità, oggi più che mai, ha conquistato tante forme e nuovi modi di approcciarsi al potenziale cliente. C’è da parte di tutti la ricerca spasmodica di una propria identità ed efficacia in grado di colpire il target, magari incentrando tutto sulle emozioni. Un modo alternativo per promuovere i propri prodotti e figlio delle nuove tecnologie è il mail marketing, ovvero una mail promozionale inviata ai propri contatti, nella maniera più precisa e personalizzata possibile.

Costruire un sito web vuol dire tante cose: dalla scelta della grafica a quella degli elementi per rendere usabile il sito, dallo sviluppo dei testi alla sua ottimizzazione. Diverse sono le fasi che accompagnano l’ottima riuscita di un sito, ma oggi vogliamo soffermarci sulla scelta delle parole chiave, dette anche più comunemente keywords.

A cosa serve un sito se non viene raggiunto dagli utenti? A nulla. Senza visibilità non c’è aumento del traffico e senza aumento del traffico non c’è possibilità di incrementare le proprie vendite. In rete ci sono troppi siti ma poche pagine di risposta valide date dai motori di ricerca. Infatti solo le prime tre pagine offrono un vantaggio.

Internet è un’eccezionale strumento di intermediazione tra domanda e offerta nella quale le aziende possono intercettare potenziali clienti e creare opportunità di vendita con costi inferiori rispetto al mercato tradizionale. Ma di quanto appena scritto, cosa conoscono realmente gli imprenditori?Cosa sanno  di internet e delle sue potenzialità? Vedono Google come una minaccia o un’opportunità da cogliere?