Marketing News

Marketing News

Facciamo comunicazione ogni volta che un nostro messaggio, in qualsiasi forma esso si presenti, arriva all’altro. Esistono dunque moltissime forme di comunicazione: diretta o indiretta, implicita o esplicita, involontaria o intenzionale, verbale non verbale e scritta, intra ed interpersonale, pubblica, mediatica, conscia ed inconscia, e potremmo continuare fino a compilare una lunga lista. Come usare la psicologia dei colori per rendere efficaci le vostre comunicazioni e in particolare la realizzazione dei siti web.

L’evoluzione della “specie” ha portato a considerare una valida alternativa alla pubblicità su carta stampata ed ecco che il web marketing entra a far parte sempre più della quotidianità in termini di pubblicità per potersi accaparrare un’importante fetta di mercato nel settore in cui si opera.

L’avvento di internet ha cambiato il modo di farsi notare nel mercato del secondario e del terziario, o per lo meno ha dato maggiori opportunità di incrementare il fatturato, i cui validi risultati sarebbero tangibili e verificabili attraverso un giusto e mirato utilizzo di tecniche specifiche di posizionamento applicate al proprio sito web.

Quanto ne sai di  E-Commerce? In quest’articolo scopri come funzionano gli ecommerce che funzionano e quali sono le regole base per vendere online!

In quest’ultimo periodo anche in Italia si parla moltissimo di E-Commerce. L’interesse cresce ma le conoscenze in azienda sono poche e le strategie solitamente mancano. Lo abbiamo notato, sempre di più! Infatti  arrivano sempre più richieste al nostro numero verde e contatti via mail di imprenditori interessati a lanciare il proprio e-commerce! Nel cosidetto mondo fisico gli affari spesso sono in calo e pertanto ci si guarda attorno! Come fare? Il mondo cambia e l’imprenditore con lui. Cosa succede quindi? Abbiamo visto che, durante gli incontri conoscitivi, le domande spesso si ripetono e anche se formulate in modo diverso, con parole diverse, in mercati diversi, alla fine, sintetizzando i concetti, vertono sempre sulle stesse cose!

Quando decidiamo di acquistare beni o servizi tramite internet ci troviamo di fronte ad una miriade di informazioni. Quali siti visiteremo? Perchè ci hanno attirato proprio quelli? Quale prodotto o servizio sceglieremo? Come prenderemo la nostra decisione?

Noi crediamo che le nostre scelte siano guidate dalla ragione e che siano frutto di attente riflessioni. In realtà le nostre decisioni e conseguenti azioni sono determinate in massima parte da meccanismi inconsci che sfuggono al controllo non solo della nostra volontà ma della nostra stessa consapevolezza. Sappiamo che quel prodotto ci piace e troviamo motivazioni razionali per cui ci piace, ma la spinta reale all’acquisto è guidata da processi mentali di cui siamo totalmente ignari ed ha origine in parti del cervello di cui non conosciamo l’esistenza.

Wikipedia : “WikiLeaks (dall’inglese “leak”, “perdita”, “fuga [di notizie]“) è un’organizzazione internazionale senza scopo di lucro che riceve in modo anonimo, grazie a un contenitore (drop box) protetto da un potente sistema di cifratura, documenti coperti da segreto (segreto di stato, segreto militare, segreto industriale, segreto bancario) e poi li carica sul proprio sito web. WikiLeaks riceve, in genere, documenti di carattere governativo o aziendale da fonti coperte dall’anonimato”.

Che attinenza mai potrà avere l’antropologia con internet? Ebbene sì! Anche questa volta la rete ha dato dimostrazione di come sia onnipresente, anche nell’antropologia. La nuova disciplina che mescola tradizione e innovazione, l’ antropologia e la rete, si chiama “Netnografia” e ha l’obbiettivo di studiare gli utenti dei Social Network (Facebook e Twitter) con gli strumenti dell’antropologia.

Avete già deciso cosa mettere sotto l’albero?

Alcuni studi condotti da Confcommercio-Imprese Italia non lasciano dubbi!! Molti di noi sanno già cosa acquistare e la maggior parte degli italiani spenderà le proprie finanze in alimentari, abbigliamento e tecnologia. Dopo un anno davvero ricco di novità in casa Apple, in cima alla lista dei desideri  ci sono articoli che hanno cambiato il modo di vivere delle persone: Ipad, Iphone e Ipod Nano potrebbero essere i regali maggiormente regalati. Ma non solo oltre a Apple bisogna considerare anche il suo indotto nato anche in Italia. Ed è per questo che vi vogliamo raccontare la loro storia. Li abbiamo conosciuti per caso e ci hanno colpito davvero! Questa è la storia dello STRAPOD il cinturino per Ipod Nano nato in Italia!

Internet fa sempre più presenza. Non solo a Natale ma durante tutto l’anno. Il numero delle persone sul web cresce e con lui anche quello di coloro che decidono d’investire in pubblicità. Tutto ciò e molto altro è venuto fuori dalla seconda edizione di Audiweb, organizzazione che rileva i dati più importanti dell’audience sul web. Nell’ultima verifica, avvenuta ad ottobre,  lo scenario – per chi il web lo adora – è stato dei più gratificanti con 24,7 milioni di utenti online.

E’ sbarcato in Italia Amazon. La più grande libreria a livello mondiale da qualche giorno ha aperto la sua filiale anche in Italia. Libri, libri e solo libri, ma saranno gli italiani davvero pronti a leggere così tanto? Secondo l’esperto Alessandro Perego  dell’Osservatorio B2c Netcomm della School of Management del Politecnico di Milano questo evento avrà effetto soprattutto sullo sviluppo degli e-commerce.