Marketing News

Marketing News

giu 7

Mary Meeker di Morgan Stanley non è una qualsiasi analista di internet. La sua è stata una carriera in ascesa:  soprannominata la “Regina della Rete” dalla rivista Barron’s nel 1998, nel 2004 era alla Morgan Stanley contribuendo al lancio dell’IPO di Google. Ora, sempre alla Morgan è  amministratore delegato e capo del team globale di ricerca tecnologica e ha pubblicato “Lo stato di internet” una relazione dettagliata sul mondo di internet che creò non poche polemiche.

giu 1

Torna puntale come sempre alla Fiera di Bologna l’appuntamento con lo Smau Business, un evento lungo due giorni, dal 9 al 10 giugno 2010 dove parlare d’innovazione d’impresa, di soluzioni tecnologiche più avanzate, di trend di marketing. Riservato a imprenditori, manager, dipendenti e dirigenti delle Pubbliche Amministrazione. Durante la kermesse, oltre a una serie di seminari e convegni, verrà conferito per la seconda edizione il Premio Innovazione Ict Bologna che decreterà la migliore azienda ad aver adottato le tecnologie digitali nell’Emilia Romagna.

mag 31

Il marketing dell’IPhone sbaraglia qualsiasi concorrenza!

L’Internet mobile ha avuto il suo picco nel 2007 quando arrivarono sul mercato i famosi cellulari iPhone di Apple, e dalle analisi effettuate oggi sappiamo con una crescita molto più veloce rispetto a quella dell’acquisizione di internet fisso. Secondo Mary Meerker di Morgan Stanley, una delle analiste di internet più famose, il lancio dell’iPhone può essere considerato l’anno zero dell’internet mobile, infatti, ha contributo in maniera incisiva e decisiva a un nuovo trend sempre più dilagante. Basti pensare al touch screen oppure ai potenti sistemi operativi che stanno dietro agli smartphone.

mag 26

Per chi fa marketing, web marketing o si occupa di qualsiasi disciplina mutevole e dinamica leggere è una cosa fondamentale. Per questo voglio segnalarti in questo articolo il libro, edizioni il Punto d’Incontro di Roberto Tiby, sottotitolo “L’unica certezza e il cambiamento” titolo: Yin Yang Marketing. La storia è la seguente: il protagonista ovvero lo scrittore narra in prima persona il suo incontro, casuale in aereo durante un viaggio in Cina con un certo Howard, un marketer americano


mag 21

Vendere di più !

In un mercato che si restringe sempre di più, in cui logiche tradizionali sembrano improvvisamente non avere più effetto, in cui gli investimenti IT si riducono e tutte le risorse sembrano essere indirizzate alle attività commerciali ecco che una contaminazione tra due ambienti genericamente poco affini, quali il Marketing e l’IT, propone una possibile soluzione.Da tempo i consumatori, ma anche i buyer di molte aziende verificano condizioni economiche, disponibilità e caratteristiche dei prodotti su internet, ricercando grazie ai motori di ricerca gli articoli, o i produttori, o i commercianti, di proprio interesse.

mag 16

Che rapporto c’è tra siti web, marketing e psicologia?
L’uso corretto della psicologia sociale  applicata alle ricerche marketing e alla progettazione di un sito web può migliorare le vendite?
Come già sa chi ci conosce il marketing 2.0 che abbiamo “modellato” e che abbiamo chiamato marketing informatico utilizza alcuni strumenti forniti dalla PNL (programmazione neurolinguisitica) e dalla psicologia sociale. Perchè? Perchè molti studi americani sulla psicologia sociale hanno dimostrato che attraverso alcune tecniche (ripetiamo sempre da usare in modo etico) è possibile aumentare il proprio business.

apr 25

Come vendere all’estero?

Commercio estero: la nuove frontiera del mercato passa dal web marketing. E’ proprio su questo tema che si terranno a partire dal 6 maggio presso il Grand Hotel di San Marino tre incontri ( 6 Maggio / 20 Maggio / 17 Giugno) della durata di quattro ore l’uno per studiare e approfondire il tema dell’internazionalizzazione e i suoi relativi sbocchi sul mercato. Perché è proprio in base a quest’ultimo che le aziende e i liberi professionisti definiscono i propri obbiettivi e la propria operatività.

In collaborazione con la Camera di Commercio di San Marino e Marketing Informatico il ciclo si chiama Club Estero 2.0 incontro aperto non solo alle aziende che appartengono al Club Estero ma anche a tutte le imprese italiane interessate all’argomento.

apr 17

Si chiama Tweet-Up!

E, anche questa piattaforma, si basa su Twitter di cui avevamo parlato solo qualche giorno fa in merito a Twitpay!!!

Con questa formula Twitter passa all’attacco. Infatti, l’ultima scommessa di un imprenditore californiano, Bill  Gross, prevede una vera e propria asta su Twitter per promuovere gli autori e i loro messaggi…

Centoquaranta caratteri moltiplicati per 75 milioni di iscritti a loro volta moltiplicati per un numero infinito di news pubblicate al secondo. Ogni utente pubblica opinioni, notizie e link e il risultato è un fiume di parole che inonda il web. Numeri da capogiro che hanno fatto riflettere il noto imprenditore.

apr 11

Questa settimana vi vogliamo parlare di una novità, pressochè sconosciuta in Italia che potrebbe rivoluzionare il nostro modo per pagare online. Si chiama Twitpay e guarda caso arriva dagli Stati Uniti. Un giorno per caso un programmatore twittando con la moglie rende pubblica una discussione privata sui pagamenti online. Si scatena fra gli amici della coppia una vera e propria discussione su twitter che porta il programmatore, che si chiama Michael Ivey a realizzare il primo metodo di pagamento su piattaforma Twitter e che chiama: TWITPAY.

Twitpay è stato sviluppato grazie alla rivoluzione “di Paypal” ovvero da quando lo scorso anno l’azienda ha permesso ad alcuni programmatori “di fiducia” l’accesso a parte del codice si è sviluppata la caccia a nuove idee per i trasferimenti di denaro online. Twitpay si fonda su un’idea semplice ma geniale: il sistema in pratica connette gli account degli utenti Twitter ai loro accout PayPal. Oggi questo servizio è praticamente un microsistema in quanto conta solamente 15 mila clienti ma in un futuro, chissà potrebbe rivoluzionare il nostro modo di fare acquisti e di trasferire denaro.